MARIA CALLAS: voce incantevole

Una voce senza eguali, unica, incantevole quella di Maria Callas (nata Maria Anna Cecilia Sofia Kalogeropoulos).callas01

La Callas ha origini greche ma è nata a New York il 2 Dicembre 1923.

La Divina ha avuto una infanzia piuttosto tranquilla anche se non era proprio la figlia prediletta. Maria aveva una sorella più grande di lei di sei anni alla quale veniva data la possibilità di studiare canto, pianoforte. L’ironia della sorte ha voluto però che la sorella che riuscì ad avere successo fu proprio Maria.callas-e-pasolini Pensate che, a soli 11 anni anni , partecipò alla trasmissione radiofonica ” L’ora del dilettante” cantando ” La Paloma” e vinse il secondo premio.

Così la Callas continua a coltivare la sua passione anche quando la madre la porta via con se in Grecia dopo il divorzio. Nel 1937 entra nel conservatorio di Atene e cominciò da qui ad ottenere i suoi primi veri successi.

La nazione però che le portò davvero fortuna fu l’ Italia, in particolare Verona.maria2  In Italia conobbe anche suo marito, Battista Meneghini, 37 anni più grande di lei.d4c3a139cd8f01ad4c4d7cbcdc2b23ae

Da quel momento fu un successo dopo l’altro non solo in Italia ma anche Vienna, Stoccarda, Parigi, New York, Chicago, Dallas, ecc.25-Todestag-der-Opernsaengerin-Maria-Callas

Nel ’59  la Callas interruppe il matrimonio con suo marito.maria-callas-07 Successivamente, grazie alla sua amica Elsa Maxwell conosce Aristotele Onassis.callas-onassis La loro sarà una storia piena di passione, lusso  e lui farà soffrire molto la Callas.

Dalla loro unione nasce un bimbo, Omero,  che visse solo pochissime ore.

Dopo il ’64 inizia il declino della Callas , più psicologico che artistico. Aristotele  l’abbandona per Jacqueline Kennedy. La cosa peggiore è che  Maria apprende la notizia attraverso i giornali e per lei è un colpo tremendo. Così la sua voce comincia a perdere intensità e così la Diva si ritira dal mondo e si rifugia a Parigi. Muore il 16 settembre 1977 a soli 53 anni.

Dopo la sua morte i suoi vestiti sono andati all’asta di Parigi. Di lei non rimane nulla , anche le sue ceneri sono state sparse nell’Egeo.

Ci rimane, però, la sua incantevole voce che ha dato vita a personaggi tragici e infelici.Maria_Callas

A presto                                                                                                        Vostra Giulia

Annunci